10-10-2008

Il nuovo record mondiale per l'efficienza fotovoltaica

Il nuovo record mondiale per l'efficienza fotovoltaica: • CELLA A TRIPLA-GIUNZIONE • CANDIDATE PER LO SPAZIO Il nuovo record mondiale per l'efficienza fotovoltaica è a stelle e strisce. Gli scienziati del Dipartimento di Energia degli Stati Uniti hanno creato un dispositivo a celle fotovoltaiche che è in grado di convertire il 40,8 per cento delle radiazioni solari in elettricità pulita. Il primato arriva solo pochi giorni dopo l'annuncio del record europeo, conquistato dall'Istituto Fraunhofer per i Sistemi a energia solare, che si è fermato a un'efficienza del 39,7 per cento. CELLA A TRIPLA-GIUNZIONE - L'innovativa tecnologia per la conversione dell'energia solare ha surclassato tutte le altre fino ad ora progettate e ha già ottenuto un riconoscimento dalla rivista R&D come una delle più innovative scoperte del 2008. La cella è stata disegnata, fabbricata e testata presso il Laboratorio nazionale di energia rinnovabile (Nrel). Si tratta di una cella a tripla-giunzione, costituita da una combinazione di semiconduttori. Su di essa la luce solare è stata concentrata fino a raggiungere un'intensità pari a 326 volte quella che raggiunge la superficie terrestre in una giornata serena. CANDIDATE PER LO SPAZIO - Le celle solari a multi-giunzione sono l'ultima frontiera in campo fotovoltaico. Ma questo nuovo sistema di conversione dell'energia solare differisce da tutti quelli disegnati in precedenza. I ricercatori del Nrel hanno fatto in modo che lo spettro solare venga scisso in tre parti tramite l'utilizzo di una struttura composta da strati di fosfuro di indio e gallio (GaInP) e arseniuro di indio e gallio (GaInAs): ogni porzione dello spettro viene quindi assorbita da ciascuna delle tre giunzioni alla sua massima efficienza di conversione. A tutto ciò va aggiunto che la cella viene sviluppata su un wafer di arseniuro di gallio, che in una seconda fase viene rimosso. Il risultato è un dispositivo ultra leggero e sottile che costituisce una nuova classe di celle fotovoltaiche con molti vantaggi nelle performance, nel design e nei costi. Le caratteristiche di queste celle le rendono ottime candidate per essere utilizzate nello spazio, sui satelliti, e nelle centrali fotovoltaiche che sfruttano la luce solare concentrata. Da: Corriere della Sera - a cura di Valentina Tubino